Con la sua lettera la Ministra si rivolge al personale, alle famiglie, agli studenti, in vista del nuovo anno, illustrando il lavoro che sarà fatto per tornare in presenza e  in sicurezza. E tracciando anche le linee per una scuola nuova.
Perché, scrive la Ministra, “dalla scuola passano il nostro presente e il nostro futuro. Abbiamo il diritto di sognare una scuola migliore, nonché oggi il dovere orale e storico di realizzarla con l’aiuto di tutti voi”.

Lettera alla comunità scolastica sul Piano Scuola